Scopri quando l’azienda deve nominare l’RSPP

Indipendentemente dal rischio e dal numero dei lavoratori tutte le aziende devono avere il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione RSPP.

Non esistono eccezioni!

Sei sicuro di avere l’RSPP per la tua azienda?

A questa domanda spesso non si riesce a rispondere perchè non si conosce neppure il significato di RSPP.

Questo perchè,  benchè si conoscono le figure degli addetti al primo soccorso e antincendio e del Medico del Lavoro, ancora oggi, dopo ormai piu’ di 30 anni dalla “626” (1994), non è altrettanto noto il significato e i compiti del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, RSPP appunto, comunemente chiamato Responsabile della Sicurezza Aziendale.

L’RSPP serve quindi in tutte le imprese?

Certamente. E’ la figura chiave che collabora con il Datore di Lavoro nella tutela dei lavoratori.

Nessuna azienda puo’ esserne priva.

E’ compito dell’RSPP individuare i fattori di rischio per la sicurezza e la salute e proporre misure e interventi per la riduzione dei rischi; collaborare con il Medico del Lavoro e il Datore di Lavoro nel processo di valutazione dei rischi.

Ma io “non ho rischi”, sono una piccola realtà con pochi lavoratori, devo avere lo stesso l’RSPP?

Ricordiamo che il Responsabile della Sicurezza è obbligatorio SEMPRE in presenza di lavoratori o soci lavoratori.

Quindi anche in aziende a rischio basso come uffici, studi, bar deve essere designato. Anche in presenza di un solo lavoratore dipendente.

Quali sono le sanzioni in caso di mancata presenza del Responsabile della Sicurezza RSPP?

La mancanza di questa importante figura in azienda si paga a caro prezzo: dai 2700 euro ai 7000 euro di multa, oltre che l’avvio di un procedimento penale a carico del Datore di Lavoro.

Non ho tempo nè voglia di fare il corso da RSPP, esiste un’alternativa?

Se per motivi vari il Datore di Lavoro decide di non partecipare lui stesso al corso per diventare RSPP, allora la scelta puo’ ricadere su un Responsabile “Esterno” in possesso di requisiti e che “copra” l’azienda in caso di controlli, oltre che a determinarsi come parte attiva per la gestione della sicurezza in azienda.

Quando è meglio scegliere un RSPP esterno?

Da anni consigliamo alle piccole aziende di affidarsi a consulenti preparati e qualificati che li possano assistere nella gestione di tutti gli adempimenti obbligatori richiesti dal Testo Unico Sicurezza D.Lgs 81/08.

La piccola impresa fatica a sopportare la mole di obblighi e di formazione che comunque restano imprescindibili e assolutamente indispensabili.

E’ difficile che il Datore di Lavoro di aziende di ridotte dimensioni, non strutturate, abbiano tempo per assentarsi per frequentare corsi e ancor piu’ capacità e lucidità per poi redigere e introdurre procedure operative di sicurezza, aggiornare il documento di valutazione dei rischi, ricordarsi delle scadenze dei corsi e delle visite mediche, oltre che rimanere al passo con le novità normative.

Quali sono i vantaggi nel scegliere un RSPP esterno?

Là dove il Datore ha la gestione diretta di tutta l’azienda e mancano collaboratori che si possano dedicare ai compiti dell’RSPP allora è vantaggioso affidarsi a consulenti che possano supportare l’azienda alleviandola da molte incombenze normative.

Ecco 10 reali vantaggi nel scegliere un Responsabile della Sicurezza RSPP ESTERNO:

  1. Il Datore di Lavoro evita di farsi dalle 16 alle 48 ore di corso
  2. Il Datore di Lavoro puo’ rimanere concentrato sulla produzione e piu’ in generale sulla gestione della propria impresa
  3. L’RSPP Esterno delegato è capace di redigere piani di miglioramento specifici per l’azienda si cui è responsabile
  4. L’RSPP Esterno conosce la normativa e puo’ redigere documenti appropriati e che rispondano alle esigenze di legge
  5. Il Datore di Lavoro non deve piu’ ricordarsi tutte le scadenze perchè ci pensa l’RSPP esterno
  6. L’RSPP Esterno interviene a supporto in caso di controlli da parte degli Organi di Vigilanza
  7. L’RSPP Esterno informa il Datore di Lavoro circa le novità normative e gli aggiornamenti in materia di sicurezza dei lavoratori
  8. L’RSPP Esterno informa i lavoratori sui rischi che corrono sul lavoro al posto del Datore di Lavoro
  9. L’RSPP Esterno puo’ organizzare le riunioni per gestire e risolvere problematiche e criticità sulla sicurezza
  10. L’RSPP Esterno fornisce consulenza in tempi rapidi e sa dare risposte precise al Datore di Lavoro in materia di prevenzione e protezione dei rischi.

Testa la tua capacità di assumere l’incarico dell’RSPP!!!

Saresti in grado di svolgere il ruolo di RSPP?

Dr. Diego Panzeri

Area 81 Srl